Mario Wiki
Advertisement
Scaraboom
Bugaboom-1-.png
Specie:
Scarafetor
Luogo d'origine:
Galassia Dolceape e/o Galassia Incastro
Schieramento:
Truppa Koopa
Occupazione:
Boss
Debutto in:
Super Mario Galaxy (2007)
Ultima apparizione:
Super Mario 3D All-Stars (2021)

Scaraboom è il sovrano e capo di tutti gli Scarafetor, che fa il suo debutto in Super Mario Galaxy. È un grosso insetto molto pericoloso e malvagio, nemico delle Dolciapi, che ha invaso il loro regno ben due volte. È il "vicino" della Dolceape Regina e le due specie si odiano.

Aspetto

Scaraboom è un grosso e possente Scarafetor, molto simile a una blatta o a uno scarabeo. Il suo corpo è ruvido, resistente e di colore verde mela, da cui si diramano sei lunghe zampone sottili e verdi, a strisce bianche, che terminano con due grossi artigli affilati. La sua pancia è a strisce gialline e il dorso è piatto e resistente, con sopra disegnato il simbolo dello Schianto a Terra. Sulle parti più esterne del dorso sono sistemate due minuscole ali tonde e trasparenti, con molte venuzze visibili. Il suo testone, sempre verde, ha una gigantesca bocca con denti affilati, di cui due sono potenti tagliole gialle che possono ridurre chiunque in brandelli. Sulla testa ha due lunghe e sottili antenne nere, rivolte verso l'esterno. I suoi occhi sono caratterizzati da molti cerchi concentrici neri e possono ruotare uno indipendentemente all'altro, il che li rende simili a quelli di un camaleonte. Ha sempre lo sguardo truce e maligno. Sul posteriore ha una specie di protuberanza a forma di cannoncino, che usa per lanciare alcune bombe.

Storia

Super Mario Galaxy / Super Mario 3D All-Stars

Lo Scaraboom compare per la prima volta in questo gioco, nella Galassia Dolceape e solo nel livello Contrattacco degli Scarafetor. Il mostro si trova su un pianetino con alcune pozzanghere, su cui si erge una gigantesca quercia. L'insetto si apposta sulla chioma dell'albero e quando Mario arriva sul pianetino lo Scaraboom piomba giù e comincia ad attaccare, brandendo le sue tenaglie. I suoi attacchi iniziali sono semplici da evitare e consistono nel fendere l'aria con le tagliole e camminare a gran velocità, per colpirlo Mario deve trasformarsi in Mario Ape, grazie ai Funghi Ape presenti sul pianetino ed eseguire uno Schianto a Terra sul suo dorso. Una volta colpito lo Scaraboom si riprende, distende le sue piccole ali e comincia a volare per tutto il campo, seminando qua e là alcune bombe grazie al cannoncino posto sul didietro. Come prima, Mario Ape deve riuscire a volare e posizionarsi sopra di lui, in modo da colpirlo di nuovo con uno Schianto a Terra. Al secondo colpo, il mostro si infuria, diventa paonazzo e comincia di nuovo a volare, stavolta molto più velocemente, seminando ancora più bombe, a volte si posiziona in verticale, per rendere impossibile la mossa di Mario. La tattica però non cambia: Mario Ape deve volare sopra di lui ed eseguire uno Schianto a Terra sul dorso. Al terzo e ultimo colpo l'insetto, stremato, gracchia e cade a terra sfinito, esplodendo e rilasciando una Superstella.

Super Mario Galaxy 2

Ricompare in questo gioco nel livello della Superstella segreta della Galassia Incastro, Duello con lo Scaraboom. Il livello è sempre lo stesso, compresa la battaglia, l'unica differenza è che invece di Mario Ape l'idraulico deve trasformarsi in Mario Nuvola. Un'altra differenza è che l'albero del pianetino ha le foglie arancioni, come se fosse autunno. Mario deve creare una nuvola, posizionarsi sul dorso dell'insetto e colpirlo con lo Schianto a Terra, questo per tre volte. Lo Scaraboom si comporta esattamente come nel prequel ed esplode quando la battaglia è finita, e come nel primo Galaxy rilascia una Superstella una volta sconfitto.

Curiosità

  • Il suo nome deriva dalla parola Scarafetor unita all'onomatopea Boom, che indica l'esplosione.
Advertisement