FANDOM


Mario Clash
Mario Clash - Boxart USA
Sviluppato da: Nintendo EAD
Piattaforma: Virtual Boy
Genere: Piattaforme, Azione
Modalità di gioco: Giocatore Singolo
Predecessore: Mario Bros. (1983)

Mario Clash è uno dei pochi giochi della serie di Mario usciti per Virtual Boy. È stato creato per essere il seguito del gioco Mario Bros., uscito dodici anni prima.

Gameplay

Come in Mario Bros., l'obiettivo principale del gioco è sconfiggere i vari nemici presenti nei livelli. Diversamente dal suo predecessore è necessario prendere il Guscio di uno dei due Koopa Troopa presenti nel livello e lanciarlo contro i nemici. Per sfruttare le capacità 3D del Virtual Boy, i livelli sono divisi in due piani e uno sfondo collegati da dei Tubi Warp. Per sconfiggere alcuni dei nemici è necessario trovarsi sul loro stesso piano quando si lancia il Guscio, mentre per altri è necessario lanciare il guscio verso lo sfondo e viceversa. Nel gioco è presente un solo oggetto, oltre al Guscio ottenibile sconfiggendo i Koopa, un Fungo che se raccolto, attiva la modalità "Fever Time", in cui è possibile sconfiggere istantaneamente tutti i nemici presenti nel livello con il guscio di Koopa a prescindere dalla loro difesa. Nel gioco sono presenti in tutto 99 livelli ed è possibile iniziare partendo da uno dei primi 40, nel gioco non è presente una classifica dei punteggi a causa dell'impossibilità di creare dei dati di salvataggio.

Nemici

Recensione

Mario Clash ha ricevuto un giudizio intermedio come gioco: infatti è stato molto criticato a causa del fatto che non fosse possibile salvare i progressi; altre critiche invece sono state ricevute a causa di problemi legati alla console, tra cui il fastidioso colore rosso dello sfondo e lo scomodo controller. È stato invece elogiato come miglior gioco per Virtual Boy e soprattutto per il buon utilizzo della grafica in 3D.

Galleria

Artwork

Boxart

Screenshot

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.