FANDOM


Big Blue (circuito)
Big Blue
Apparso in: Mario Kart 8 (2014)
Mario Kart 8 Deluxe (2017)
Trofeo (se appare): Trofeo Campanella
Fantasma Staff: 1:44.100 di Nin★Dylan (MK8)
1:37.316 di Nin★Dylan (MK8D)
Nelle sfide Wi-Fi: Disponibile (Wii U, Switch)
Mappa Percorso:
Mario Kart 8
Bigblue-mappaMK8
Mario Kart 8 Deluxe
Bigblue-mappaMK8D


Big Blue è il quarto e ultimo circuito del Trofeo Campanella, comparso in Mario Kart 8 come DLC e in Mario Kart 8 Deluxe disponibile dall'inizio.

Aspetto e descrizione

Big Blue compie il suo debutto in questi due giochi. È ambientata in una città futuristica in stile F-Zero, tutta in antigravità, piena di acceleratori, nastri trasportatori, torrenti d'acqua turbo e sezioni di strada che fanno ottenere monete. Non è composta da tre giri: essendo così lunga, è diviso in sezioni, ed oltretutto non compone nemmeno un giro; è un tracciato, il cui traguardo non corrisponde alla linea di partenza; ha un inizio ed una fine. In cielo si vedono aerei che volano e all'orizzonte si vedono grattacieli, edifici, isole ed il mare azzurro. Inizia subito con l'antigravità, in una cabina sospesa. Cominciano subito le curve, gli acceleratori e i meccanismi moneta: porzioni di strada di colore viola, le quali donano monete se un concorrente vi passa sopra. Ad un certo punto vi è un bivio: la strada più stretta, a destra, è composta interamente da meccanismi moneta, la scelta ideale per chi vuole più monete e più velocità (vi sono anche acceleratori). Dopo altra strada, vi è un deltaplano che conduce alla seconda sezione: qui vi sono strade attorcigliate con torrenti d'acqua velocizzanti, un po' simili a quelli dei parchi divertimento acquatici. Anche in queste strade si può quindi andare molto veloci. Ad un certo punto, in ognuna delle due strade vi è una rampa che permette di saltare dentro un anello velocità che imprime al veicolo una breve accelerazione. Dopo un po' vi è un'ultima rampa deltaplano, questa volta turbo (si passa dentro anelli velocizzanti) e si arriva all'ultima sezione: si inizia con tanti nastri trasportatori (quelli verdi, che fanno andare più veloci, ma meno ricchi di acceleratori; quelli rossi, che rallentano, ma al contempo più ricchi di acceleratori). Dopo questo primo pezzo di strada, vi è un bivio: la prima strada, a destra, è verde, quella a sinistra, è rosa. Entrambe hanno molti turbo. Dopo si riuniscono nel rettilineo finale: strada dritta, un'ultima curva verso sinistra, che rientra subito verso destra, poi tutto rettilineo fino a raggiungere la navicella del traguardo.

Galleria

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.